Architettura

ZAHA HADID 

Sapete che la donna architetto più famosa al mondo ha sognato di vedere in opera le sue creazioni per circa 30 anni prima di poterle concretamente realizzare?

Non per la mancanza di fiducia nella donna-architetto, ma per carenza di tecniche innovative e capacità costruttive. Infatti oggi, soprattutto dopo la sua recente morte, si parla tantissimo della sua eredità che trainerà l’architettura verso il futuro per i prossimi 20 anni.

La sfuggevolezza delle sue linee, sempre in movimento e d’ispirazione naturalistica, sono uno degli elementi ricorrenti del suo processo creativo.

Uno dei suoi più recenti progetti fa parte della collana di diamanti della nuova city life di Milano. La sua essenza è espressa attraverso la plasticità delle forme e l’uso consapevole dei materiali sostenibili. Il complesso di edifici residenziali è un intreccio di linee fluide che scandiscono il ritmo delle aperture e dei terrazzi.

Il legno ed il cemento si fondono e si distinguono generando un perfetto equilibrio di elementi architettonici ed estetici di qualità superba.

5A376F55-4E7C-4A84-894C-B814FC2AF3B3

Foto by @andrea_bra  Andrea Brandino

Co. @siloud_blog  Siloud